#058 La storia della Lambretta

Ciao rockstar dell’italiano

Come va? Bentornato a un nuovo episodio del podcast di The Italian Coach, il podcast che ti aiuta ad imparare l’italiano in modo indipendente.

Oggi voglio raccontarti la storia di un marchio italiano iconico. Un marchio che per un certo periodo divise l’Italia e che visse di rivalità. Sto parlando della mitica Lambretta.

Nella seconda parte ti aspetta un nuovo divertente esercizio di conversazione.

Non perdiamo tempo e iniziamo subito con questo episodio.

Cos’è una Lambretta?

La Lambretta è uno scooter italiano concepito da Ferdinando Innocenti.

Nel 1922 Innocenti dà vita a una fabbrica di tubi d’acciaio a Roma. Qualche anno dopo sposta lo stabilimento a Milano nel quartiere di Lambrate, dove diventa la più grande fabbrica di tubazioni d’acciaio.

La fabbrica viene purtroppo completamente distrutta dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale.

Nel frattempo Innocenti inizia a studiare come ricostruire la fabbrica nel dopoguerra.

L’Italia del dopoguerra ha una forte necessità di mobilità e motorizzazione. Così, ispirandosi ai motoscooter militari americani giunti in Italia proprio durante la guerra, decide di produrre l’iconico scooter: La Lambretta.

Il nome Lambretta deriva dal fiume Lambro che scorre vicino alla fabbrica.

La prima Lambretta nasce nel 1947 e costa 156 mila lire, circa 80 euro. Questo primo modello è privo di carrozzeria, ed è quindi praticamente “nudo”. Dal 1950 in poi inizia la produzione di Lambrette “vestite”.

È anche l’inizio di una rivalità storica: Lambretta contro Vespa. I due scooter dividono il popolo italiano creando quasi uno scontro filosofico.

La Vespa è più gettonata (va più di moda) nel centrosud Italia, mentre a Milano e dintorni si vede circolare quasi esclusivamente la Lambretta. All’epoca, si dice, che se una Vespa e una Lambretta si incontravano a un semaforo, si sfidavano in una gara. Ma forse si tratta soltanto di una leggenda metropolitana. Chissà.

Il successo della Lambretta non si ferma ai confini nazionali. Riscuote, infatti, molta popolarità anche all’estero, soprattutto nel Regno Unito. Nei primi anni sessanta, nel bel mezzo degli swinging sixties a Londra, la Lambretta diventa il mezzo di trasporto preferito dei cosiddetti Mods. Lo scooter è sinonimo di libertà, si usa per spostarsi da un locale ad un altro.

Scarica la trascrizione completa in PDF qui


Link menzionati nell’episodio

Museo dello scooter e della Lambretta

I corsi di The Italian Coach


Se apprezzi il podcast e vuoi supportarlo, puoi offrirmi un caffè qui:


improve italian listening skills with movies

Iscriviti gratuitamente alla newsletter con i miei migliori consigli sull’apprendimento dell’italiano e ricevi in regalo l’e-book più worksheet per migliorare la comprensione con i tuoi film preferiti.

4 Settembre 2020

Leave a reply